Hashish in cucina e serra indoor con luce a "scrocco": donna arrestata allo Sperone

Nel corso della stessa operazione i carabinieri hanno denunciato anche un ventenne in possesso di 17 dosi di marijuana. Altre nove persone sono state denunciate per aver allacciato abusivamente le proprie case alla rete elettrica

Dentro un mobile della cucina aveva nascosto 155 grammi di hashish già suddivisi in 65 dosi e stava lavorando alla realizzazione di una coltivazione di marijuana. All’interno della sua casa, allo Sperone, aveva infatti allestito una serra indoor ancora senza piante ma già alimentata con lampade allacciate abusivamente alla rete elettrica.

I carabinieri di Acqua dei Corsari, insieme agli uomini del dodicesimo Reggimento Sicilia, con il supporto del nucleo cinofili Palermo-Villagrazia, nel corso di una perquisizione l’hanno scoperta e così una 56enne palermitana (A.A. le iniziali) è stata arrestata e posta ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. Ieri pomeriggio, l’arresto è stato convalidato e la donna è stata rimessa in libertà con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La droga è stata sequestrata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa operazione, è stato denunciato un ventenne palermitano (S.S.) trovato in possesso di 17 dosi di marjuana, di un bilancino di precisione e del materiale necessario al confezionamento dello stupefacente. Infine, con il supporto di personale dell’Enel, sono state identificate e denunciate nove persone: avevano allacciato le rispettive abitazioni abusivamente alla rete elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento