Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Sperone

Hashish in cucina e serra indoor con luce a "scrocco": donna arrestata allo Sperone

Nel corso della stessa operazione i carabinieri hanno denunciato anche un ventenne in possesso di 17 dosi di marijuana. Altre nove persone sono state denunciate per aver allacciato abusivamente le proprie case alla rete elettrica

Dentro un mobile della cucina aveva nascosto 155 grammi di hashish già suddivisi in 65 dosi e stava lavorando alla realizzazione di una coltivazione di marijuana. All’interno della sua casa, allo Sperone, aveva infatti allestito una serra indoor ancora senza piante ma già alimentata con lampade allacciate abusivamente alla rete elettrica.

I carabinieri di Acqua dei Corsari, insieme agli uomini del dodicesimo Reggimento Sicilia, con il supporto del nucleo cinofili Palermo-Villagrazia, nel corso di una perquisizione l’hanno scoperta e così una 56enne palermitana (A.A. le iniziali) è stata arrestata e posta ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. Ieri pomeriggio, l’arresto è stato convalidato e la donna è stata rimessa in libertà con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La droga è stata sequestrata. 

Nella stessa operazione, è stato denunciato un ventenne palermitano (S.S.) trovato in possesso di 17 dosi di marjuana, di un bilancino di precisione e del materiale necessario al confezionamento dello stupefacente. Infine, con il supporto di personale dell’Enel, sono state identificate e denunciate nove persone: avevano allacciato le rispettive abitazioni abusivamente alla rete elettrica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish in cucina e serra indoor con luce a "scrocco": donna arrestata allo Sperone

PalermoToday è in caricamento