rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Sequestro Gamac, Uiltucs: "Da anni denunciamo violazioni contrattuali"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Da anni la Uiltucs Sicilia aveva pubblicamente denunciato le irregolarità contrattuali di Gamac che applicava contratti pirata con un abbassamento illegittimo del costo del lavoro e una alterazione della concorrenza tra imprese. Il sindacato continuerà nella sua battaglia per la difesa dei diritti dei lavoratori auspicando che possano essere intensificati i controlli a tutti i livelli”. Lo afferma in una nota il segretario generale della Uiltucs Sicilia, Marianna Flauto commentando il sequestro che ha interessato l'azienda Gamac.

"Avevamo più volte evidenziato queste storture e irregolarità - spiega Flauto -  Conad Italia ci aveva risposto dicendo, in sostanza, che Gamac agiva in maniera autonoma. Riteniamo che gli operatori che esercitano con il marchio Conad debbano rispondere a determinate caratteristiche etiche. Tra l’altro avevamo anche denunciato come, in occasione del passaggio dei lavoratori da una società all’altra, Gamac avesse invitato i lavoratori a sottoscrivere contratti peggiorativi violando le norme e tutti i principi dell’ordinamento giuridico. Parole che avevamo messo nero su bianco diffidando la società e agendo come sempre a tutela dei lavoratori. Questa esperienza dimostra l’importanza del ruolo del sindacato ancora oggi in prima linea nella tutela dei diritti dei lavoratori e nel contrasto a ogni forma di illegalità”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro Gamac, Uiltucs: "Da anni denunciamo violazioni contrattuali"

PalermoToday è in caricamento