Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale Regione Siciliana, 5630

Mafia, sequestro di beni ad imprenditore assolto

Sigilli alla creperia Carducci e al centro sportivo “Sole club” di viale Regione Siciliana. Giovanni Sammarco è stato assolto in via definitiva da un processo. L’ipotesi degli investigatori è che entrambe le proprietà siano intestate a prestanome

I campi di calcetto "Sole Club"

Sequestrate una creperia e un centro sportivo ad un imprenditore, Giovanni Sammarco, assolto in via definitiva da un processo per mafia. I sigilli sono stati apposti dalla guardia di finanza, su disposizione della Dda di Palermo, ai campi “Sole club” di viale Regione Siciliana (nei pressi dell’ospedale Cervello) ed alla creperia Carducci, che si trova nell’omonima via. La redazione di PalermoToday aveva dato notizia qualche giorno fa dei sigilli all'impianto sportivo. Adesso ecco le motivazioni.

L'ipotesi degli investigatori è che entrambe le attività siano state intestate ad alcuni prestanome. Le indagini economico finanziarie svolte dal Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza, avrebbero appurato che Sammarco avrebbe intestato le quote delle società commerciali a lui riconducibili a 16 ''prestanome'', per lo più familiari e lavoratori dipendenti impiegati nelle sue aziende. Nessuno di questi aveva redditi e patrimoni da potere giustificare gli investimenti nelle attività.

Il provvedimento di sequestro della sezione Misure di prevenzione del Tribunale, è stato emesso nei confronti della Cooperativa Sole, la coop Sweet e la società BlueJack con sede in via Carducci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, sequestro di beni ad imprenditore assolto

PalermoToday è in caricamento