rotate-mobile
Cronaca Bandita / Via Giorgio Ambrosoli

Acqua dei Corsari, 185 mila euro in contanti nascosti dentro un tir: tre denunce

Le buste con i contanti sono state trovate dentro un autoarticolato fermo in un'area di sosta in via Ambrosoli. Dovranno rispondere del reato di riciclaggio due palermitani di 52 e 21 anni e un calabrese di 54 anni

Quasi 185 mila euro nascosti dietro il sedile, in alcuni vani nascosti o sotto la tappezzeria di un tir. I carabinieri della stazione Brancaccio e della Compagnia d’intervento operativo del 12° Reggimento Sicilia hanno denunciato due palermitani di 52 e 21 anni e un calabrese di 54 anni per il reato di riciclaggio.

Durante un servizio di controllo del territorio i militari hanno notato tre persone in una piazzola di sosta, in via Ambrosoli, ad Acqua dei Corsari, che discutevano vicino a uno scooter parcheggiato accanto a un autoarticolato con le tendine abbassate e le portiere chiuse.

"Da una prima valutazione e non apparendo giustificata la presenza delle persone in riferimento alle circostanze di tempo e di luogo - spiegano dal Comando provinciale - i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione con il supporto del nucleo cinofili".

Nel corso dell’accertamento sono state rinvenute numerose buste di banconote di ogni taglio, anche quelle da 5 euro, per un totale di circa 185 mila euro. I tre non hanno saputo fornire alcuna indicazione sull’ingente somma di denaro che è stata quindi sequestrata. Indagini in corso per chiarirne la provenienza.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua dei Corsari, 185 mila euro in contanti nascosti dentro un tir: tre denunce

PalermoToday è in caricamento