Cronaca

Frode sul commercio di zucchero Sequestro per società di Partinico

Quattro immobili e una vettura sono stati confiscati al liquidatore e all'amministratore di un'altra società con sede a Malta. Non avrebbero dichiarato ricavi per 7 milioni di euro attraverso un commercio fittizio di zucchero

Quattro immobili e una vettura, per un valore complessivo di 220 mila euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza al liquidatore di una società di commercio all'ingrosso di zucchero di Partinico e all'amministratore di un'altra società con sede a Malta ma in effetti operante a Partinico.

“Il provvedimento patrimoniale, disposto dal Gip di Palermo – fanno sapere dalle fiamme gialle - è stato eseguito a garanzia delle imposte evase anche attraverso un commercio fittizio di zucchero tra le due società”. Secondo le indagini, coordinate dal sostituo procuratore Calogero Ferrara, non sono stati dichiarati ricavi per oltre 7 milioni di euro connessi ad operazioni commerciali non fatturate dal 2004 al 2008.

E' stato ricostruito un giro di assegni tra la società di Partinico e vari soggetti, e al termine degli accertamenti 10 persone sono state rinviate a giudizio per abusivismo finanziario: avrebbero prestato in modo occulto denaro. Tre di loro rispondono anche di mendacio bancario per aver esibito fatture false in banca, per ottenere aperture di credito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode sul commercio di zucchero Sequestro per società di Partinico

PalermoToday è in caricamento