Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Pesca di ricci illegale, multe e sequestri a ristoranti e ambulanti

Mille esemplari e 2,5 chili circa di polpa sono stati sequestrati. Mentre sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 35 mila euro nei confronti di dieci persone, tra cui tre ristoratori

Ricci di mare sequestrati

Una complessa operazione, diretta a reprimere la commercializzazione dei ricci di mare in tempi vietati, è stata condotta dal reparto operativo della Direzione marittima di Palermo. Mille ricci di mare e 2,5 chili circa di polpa di ricci, sono stati sequestrati, e ad un totale di 35 mila euro ammontano le sanzioni amministrative elevate a carico di 10 persone, tra ambulanti e ristoratori del palermitano, per violazioni in materia di pesca.

I ricci di mare, ancora vivi, sono stati rigettati in mare dal personale dei mezzi nautici della Capitaneria di Porto, mentre la polpa di ricci sequestrata, giudicata dal personale dell'Asp di non idonea al consumo alimentare, è stata smaltita. I multati (7 ambulanti e 3 ristoratori) sono stati sanzionati per aver commercializzato prodotti della pesca in tempi vietati e per mancanza della documentazione che permetta la tracciabilità del prodotto ittico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca di ricci illegale, multe e sequestri a ristoranti e ambulanti

PalermoToday è in caricamento