menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vucciria, sequestrato il pub "Taverna rossa"

Vucciria, sequestrato il pub "Taverna rossa"

Vucciria, alcol e musica in un pub senza licenze: sequestrata la Taverna Rossa

La polizia, facendosi spazio fra una quarantina di giovani, ha fatto irruzione nel locale che si trova in discesa Maccheronai. Il titolare è stato denunciato e multato per quasi 10 mila euro

Irrompono in un pub abusivo nel pieno di una festa, denunciato il titolare sprovvisto di qualsiasi autorizzazione. La polizia ha sequestrato il pub "Taverna rossa" in discesa Maccheronai, nel centro storico. Nel corso dei controlli effettuati dagli agenti della sezione Investigativa del commissariato Oreto-stazione, davanti a una quarantina di giovani che ballavano e bevevano davanti alla console del dj, è emerso che il titolare non aveva la licenza del Questore per effettuare eventi del genere.

L’esercente, per questa ragione, è stato denunciato e ha ricevuto una multa da 1.032 euro. Ma durante gli accertamenti è emerso che non aveva né la Scia comunale né l’autorizzazione sanitaria. E così gli sono state elevate altre due sanzioni da 5 mila e 3 mila euro. In un secondo locale in via Cavour sono stati sequestrati per 5 giorni l’impianto di amplificazione, le casse e i microfoni utilizzati all’esterno del pub. L’attività, infatti, è vietata dall’ordinanza sindacale del Comune di Palermo. Contestata l’occupazione del suolo pubblico visto che all’esterno c’erano tavolini e sedie.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento