"All you can eat", scatta maxi sequestro dopo i controlli dei carabinieri

Girandola di ispezioni all'Uditore, in corso Tukory, a Brancaccio e Ciaculli. In azione i militari della compagnia di piazza Verdi e San Lorenzo insieme al personale della capitaneria di porto. Il bilancio: 11 mila euro di sanzioni amministrative e 360 chili di prodotto ittico sequestrato

Undici mila euro di sanzioni amministrative e 360 chili di prodotto ittico sequestrato. E' il bilancio dei controlli dei carabinieri della compagnia di Piazza Verdi e San Lorenzo che insieme al personale della capitaneria di porto hanno effettuato delle operazioni mirate al contrasto dell’abusivismo commerciale all'Uditore, in corso Tukory, a Brancaccio e Ciaculli (i nomi dei posti controllati non sono stati forniti, ndr).

"Nella zona di Uditore e corso Tukory sono state effettuate ben 5 ispezioni: due nei confronti di venditori di prodotti ittici che, a seguito dei controlli sono risultati essere abusivi poiché privi di qualsiasi autorizzazione per la vendita su strada ed una in un ristorante etnico che usa la formula “all you can eat” - dicono dal comando provinciale dei carabinieri -. Sono state elevate 3 sanzioni per un totale di 4.500 euro per la mancata tracciabilità dei prodotti ittici con relativo sequestro di circa 160 chili di prodotto ittico. In un’altra circostanza, nella zona di Brancaccio e Ciaculli sono state effettuate 4 ispezioni ad altrettanti venditori di prodotti ittici sprovvisti di qualsiasi autorizzazione per la vendita su strada. Nel corso dei controlli sono state sono state elevate 5 sanzioni amministrative per un totale di quasi 6.267 euro e sono stati sequestrati circa 200 chili di prodotto ittico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine delle ispezioni sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di quasi 11 mila euro e sono stati sequestrati circa 360 chili di prodotto ittico, in parte devoluto in beneficenza, mentre il resto, dopo verifica dei medici della locale azienda sanitaria, è risultato non idoneo per il consumo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento