Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

"Pesce non tracciabile", sequestrati 66 chili di prodotti ittici e 40 di spada

E' il frutto dei controlli eseguiti dalla guardia di finanza. Gli esemplari di pesce spada appartenevano a una specie protetta. Sono state elevate multe per tredicimila euro

Parte del pescato sotto sequestro

Sessantasei chili di prodotti ittici e dieci esemplari di pesce spada sequestrati, con multe per tredicimila euro. E' il bilancio dei controlli eseguiti dalla guardia di finanza nel corso di tre distinti interventi. (Non sono stati resi noti gli esercenti sottoposti a verifica ndr).

I prodotti ittici, secondo quanto reso noto, erano "privi di etichettatura e tracciabilità". Mentre il pesce spada, per un peso complessivo di 40 chili, era della specie “Xiphias Gladius”, particolarmente protetta con norme e regolamenti sui piani di ricostituzione. 

"I controlli - spiegano dalla Finanza - mira alla tutela dei consumatori dal rischio di immissione in commercio di pescato di provenienza sconosciuta e insicura, con il conseguente pericolo per la salute umana, e a salvaguardare il patrimonio ittico nazionale".

Il pesce sequestrato è stato poi sottoposto ai controlli da parte dell'Asp. La parte ritenuta idonea al consumo alimentare è stata ceduta ad associazioni caritatevoli. 

Solo ieri 64 chili di prodotti ittici, 20 chili di pesce spada e quattro esemplari di novellame della stessa specie erano stati sequestrati dagli uomini della Capitaneria di porto e dai carabinieri di San Lorenzo nel corso di una serie di controlli effettuati nelle zone dell'Acquasanta, Arenella e a Mondello.  All'origine del provvedimento, ancora una volta, "la mancanza di tracciabilità ed etichettatura della merce".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pesce non tracciabile", sequestrati 66 chili di prodotti ittici e 40 di spada

PalermoToday è in caricamento