Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Prodotti non idonei al consumo", sequestrati 157 chili di pesce al mercatino di Partinico

Ad eseguire i controlli la polizia municipale e la guardia costiera di Terrasini. Contestata al titolare la mancata tracciabilità di sgombri, merluzzi, orate, gamberi e altra merce che è stata poi distrutta. Elevata multa da 2.250 euro

La guardia costiera durante alcuni controlli (foto archivio)

Blitz dei vigili urbani e della guardia costiera di Terrasini al mercatino. Sono 157 i chili di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione sequestrati stamattina a Partinico. Le precarie condizioni e la mancata tracciabilità del pesce, ritenuto non idoneo alla vendita e al consumo, sono state certificate dal veterinario dell'Asp presente sul posto.

La merce posta sotto sequestro - tra sgombri, merluzzi, sarde, calamari, naselli, orate, gamberi, salmone e tranci di pesce spada - è stata distrutta. Al termine degli accertamenti effettuati dalle forze dell’ordine il titolare dell'attività è stata contestata la vendita di prodotti alimentari non idonei al consumo con una sanzione di 2.250 euro.

"Questi controlli - dice il sindaco di Partinico, Maurizio De Luca - mirano a far rispettare le regole a tutela della salute dei cittadini e a contrastare la commercializzazione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Il lavoro congiunto di polizia municipale, guardia costiera e Asp è stato prezioso per garantire il rispetto degli standard di sicurezza alimentare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prodotti non idonei al consumo", sequestrati 157 chili di pesce al mercatino di Partinico

PalermoToday è in caricamento