Nel "curriculum" estorsioni, furti e rapine alle Poste: sequestrati conti e ville a un 55enne

La polizia ha eseguito un provvedimento di sequestro beni emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo nei confronti di Giuseppe Isaia. "Aveva un patrimonio spropositato rispetto alle sue capacità reddituali"

La polizia appone i sigilli a una villa di Giuseppe Isaia

Sequestrati immobili, auto e conti bancari a un 55enne con “una trentennale attività criminale caratterizzata da rapine, furti aggravati, estorsioni” tra Palermo e Agrigento. La polizia ha eseguito un provvedimento emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo nei confronti di Giuseppe Isaia, già condannato in via definitiva per numerosi reati contro il patrimonio.

Il sequestro arriva al termine delle indagini eseguite dagli agenti dell’Ufficio misure dipPrevenzione della divisione Anticrimine: “Gli accertamenti patrimoniali sul suo conto e quello del suo nucleo familiare hanno evidenziato l’assoluta incompatibilità tra le risorse reddituali lecite dichiarate, addirittura incapaci a garantire il sostentamento familiare, e il patrimonio acquisito, oggi colpito dal provvedimento in quanto evidentemente frutto dei proventi illeciti accumulati nel corso degli anni”.

Tra i colpi “preferiti”, secondo quanto ricostruito dalla polizia, quelli messi a segno grazie al modus operandi del buco nelle pareti e quelli negli uffici postali, che gli sono costati anche un’accusa per associazione a delinquere finalizzata alle rapine. Sotto sequestro sono finiti tre immobili, tra Altavilla Milicia e Trabia, un’autovettura, rapporti finanziari riconducibili a Isaia per un valore complessivo stimato in oltre 500 mila euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ciao Ciao.

  • Parassiti.....ben vengano le confische.....questa gentaglia deve patire la fame....chi delinque non ha spazio nella società civile perché non lo merita!!!

  • Avatar anonimo di 800a
    800a

    Agnello e sucu e.......

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Raddoppio ferroviario, via ai lavori: "Entro il 2025 Palermo-Catania in treno in un'ora e 45 minuti"

  • Politica

    L'Amat vuole mettere le ali: idrovolanti per raggiungere l'aeroporto

  • Economia

    Futuro a rischio per lo storico bar Lux, lì Boris Giuliano sorseggiò il suo ultimo caffè

  • Economia

    Da una vita in piazza Borsa, il confettificio Veniero si arrende alla Ztl: “Ci trasferiamo, qui non passa più nessuno”

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

  • Scoperta loggia supersegreta, ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Papà non legge messaggio sul gruppo Whatsapp, bimbo di 8 anni escluso dalla gita

Torna su
PalermoToday è in caricamento