Cronaca Libertà / Piazza Leoni

Piazza Leoni, merchandising contraffatto: sequestrate maglie da calcio

L'operazione è stata condotta dagli agenti del servizio controllo attività commerciali su area pubblica che, successivamente, hanno denunciato i due ambulanti: erano sprovvisti di autorizzazione amministrativa per la vendita

Una delle bancarelle mobili utilizzate per la vendita di maglie contraffate (foto archivio)

Merchandising abusivo a due passi dallo stadio "Renzo Barbera". In occasione della partita Palermo-Inter, a piazza Leoni sono stati denunciati due venditori e sequestrate 150 maglie sportive contraffatte. Gli agenti del servizio controllo attività commerciali su area pubblica hanno individuato una bancarella posizionata all’inizio dell’area pedonale, sulla quale erano esposte diverse magliette con i colori di società calcistiche quali Palermo, Inter, Real Madrid, Barcellona, Bayern e Chelsea.

Al controllo degli agenti, i due venditori C.V. (37 anni) e S.C. (35 anni), oltre ad essere sprovvisti di autorizzazione amministrativa per la vendita di capi d’abbigliamento, vendevano maglie che sono risultate essere contraffatte. Oltre al sequestro di circa 150 magliette, i due venditori sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per la detenzione ai fini di vendita di abbigliamento sportivo con loghi di società di calcio contraffatti.

"Questa ennesima operazione anticontraffazione - spiegano dal comando della polizia municipale - scaturisce dalle recenti direttive impartite dal Ministero degli Interni e con gli interventi delle scorse settimane, sono oltre tremila i prodotti contraffatti sequestrati dai vigili urbani municipale e dieci le persone denunciate all’autorità giudiziaria per merce priva del marchio "CE" e con segni mendaci che ingannano la buona fede dell’acquirente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Leoni, merchandising contraffatto: sequestrate maglie da calcio

PalermoToday è in caricamento