menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento della guardia costiera ad Acapulco, Addaura(foto archivio)

L'intervento della guardia costiera ad Acapulco, Addaura(foto archivio)

Secondo blitz ad Acapulco in due settimane, sequestrati ancora una volta lettini e sdraio

I militari del Nucleo operativo protezione ambientale della guardia costiera hanno denunciato un 41enne per aver occupato 200 metri quadrati di area demaniale all'Addaura senza alcuna autorizzazione

Nuovo sequestro ad Acapulco. A poche settimane dall’ultimo intervento i militari del Nucleo operativo protezione ambientale della guardia costiera sono tornati all’Addaura e hanno denunciato all’autorità giudiziaria F.G., 41 anni, per avere occupato circa 200 metri quadrati di area demaniale senza alcuna autorizzazione. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati lettini, sdraio, ombrelloni da affittare ai clienti e un pozzetto congelatore.

La storia di Acapulco si ripete ogni anno seguendo lo stesso copione. Anche nel 2018 la polizia e i vigili urbani hanno eseguito un blitz per le stesse ragioni. In quell’occasione erano stati denunciati anche G.G. (59 anni) e A.C. (91). Appena un mese dopo, nonostante i sigilli, avevano riaperto i battenti senza alcuna licenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento