Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Pallavicino / Viale della Resurrezione

Viale Resurrezione, sequestrati oltre mille chili di frutta e verdura: "Venditore abusivo"

Gli agenti della polizia municipale hanno individuato l'attività all’interno di una baracca in metallo e muratura. Il gestore non aveva alcun tipo di autorizzazione. La merce è stata devoluta in beneficenza

Ben 1.200 chili di prodotti ortofrutticoli sono stati sequestrati dalla polizia municipale ad un venditore abusivo in viale Resurrezione, a Pallavicino. L’intervento eseguito dal nucleo controllo attività commerciali su area pubblica, coordinato dal vicecomandante Luigi Galatioto, rientra nell’ambito della programmazione prevista per fronteggiare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e dell’occupazione abusiva di suolo pubblico. 

"Durante il controllo del territorio - fanno sapere da via Dogali - gli agenti hanno individuato un’attività di vendita di prodotti ortofrutticoli svolta all’interno di una baracca in metallo e muratura, ampia circa 50 metri quadrati. Alla rituale richiesta delle documentazioni amministrative necessarie per la conduzione dell’attività, il venditore non ne esibiva alcuna e veniva altresì accertata la costruzione abusiva della baracca e contestuale occupazione illecita di suolo pubblico". 

Si è proceduto quindi al sequestro di 1.257 chili di prodotti ortofrutticoli, di tre rastrellliere e due ombrelloni. Mentre il venditore - S.M. di 56 anni - è stato denunciato all’autorità giudiziaria per abusivismo edilizio e occupazione abusiva di suolo pubblico. La merce sequestrata è stata devoluta in beneficenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Resurrezione, sequestrati oltre mille chili di frutta e verdura: "Venditore abusivo"

PalermoToday è in caricamento