menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borgo Nuovo, sequestrata droga per oltre 70 mila euro: arrestato presunto grossista

Scoperti quasi cinque chili di hashish, 300 grammi di cocaina e 20 grammi di crack in un edificio in via Assoro, oltre a 3.500 euro in contanti. A insospettire gli agenti e far scattare il blitz il comportamento sospetto di un'automobilista

Maxi sequestro di droga dal valore di oltre 70 mila euro e un arresto. E' questo il bilancio di un'operazione condotta dai “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della Squadra Mobile di Palermo che ha portato alla scoperta di un deposito di stupefacenti a Borgo Nuovo. A finire in manette Vincenzo De Simone, palermitano 51enne pregiudicato, presunto grossista di droga. All'interno di un edificio in via Assoro gli agenti hanno trovato quasi cinque chili di hashish, 300 grammi di cocaina, 20 grammi di crack, ( da cui si sarebbero potute ricavare diverse migliaia di dosi), bilancini di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento e, circa, 3.500 euro in contanti. 

Ad insospettire gli agenti e far scattare il blitz il comportamento sospetto di un'automobilista. "Non sapendo di essere osservato - raccontano dalla Questura - ha arrestato la marcia in prossimità dell'edificio dove ha effettuato un veloce scambio con un residente di quel civico, per poi allontanarsi". Gli agenti hanno seguito l’automobilista, lo hanno fermato e addosso all'automobilista e al passaggero che era con lui hanno trovato una dose di hashish. 

Grazie all'aiuto di altre pattuglie giunte sul posto, l'edificio è stato cincondato, poi alcuni agenti sono entrati per effettuare un’accurata perquisizione domiciliare che ha portato alla scoperta del deposito e al sequestro di droga. I due acquirenti sono stati segnalati come assuntori alla competente autorità amministrativa. Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’origine e alla destinazione finale della droga. Date le grosse quantità secondo la Questura è probabile che fosse destinata non soltanto ai consumatori finali ma anche a spacciatori intermedi.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento