Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Prova a imbarcarsi su un volo per Parigi con un documento falso: arrestato

La carta d'identità risultava rilasciata dall'ufficio anagrafe del Comune di Palermo ma gli addetti al banco check-in hanno notato che aveva qualcosa di strano e sono scattati i controlli. Il viaggiatore, cittadino delle Mauritius, ha però confessato ai poliziotti che operano nello scalo Falcone Borsellino di averla acquistata in Francia: è stata sequestrata

Ha cercato di imbarcarsi su un volo diretto a Parigi Orly, in partenza dallo scalo Falcone Borsellino, con una carta d'identità elettronica falsa, ma è finito in arresto per il reato di possesso di documento falso valido per l’espatrio. Il documento risultava rilasciato da Comune di Palermo ma gli addetti al banco check-in, guardandolo, hanno notato che c'era qualcosa di strano. Il proprietario, un cittadino straniero, è stato quindi accompagnato negli uffici del settore operativo della Polaria per svolgere accertamenti più approfonditi sull'autenticità del documento. 

Si è così scoperto che il viaggiatore, cittadino delle Mauritius, possedeva un passaporto di quello stato scaduto e un permesso di soggiorno, rilasciato dalla questura di Palermo, "con periodo illimitato". Consultando il sistema informatico della polizia di frontiera è stato inoltre acclarato che il documento era falso poichè  l'ufficio anagrafe del Comune di Palermo non lo aveva mai rilasciato. A quel punto, messo davanti all’evidenza, lo straniero ha riferito ai poliziotti di averlo acquistato a Parigi. La carta d'identità è stata sequestrata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a imbarcarsi su un volo per Parigi con un documento falso: arrestato

PalermoToday è in caricamento