Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

Dopo le segnalazioni dei residenti sono scattati i controlli di polizia municipale e carabinieri che hanno messo i sigilli all'attività e multato il 31enne titolare. Per lui anche una sanzione da 8 mila euro. "Trecento metri quadrati per ballare e neanche un'uscita di sicurezza"

Piazza Mondello dall'alto - foto Mario Cucina

Una terrazza a Mondello, due dj, un impianto di amplificazione e uno o più punti bar per servire i clienti. Ma niente insegne, autorizzazioni o vie di fuga in caso di emergenze. Dopo le numerose segnalazioni dei vicini che non riuscivano a dormire a causa dell’alto volume la polizia municipale e i carabinieri hanno sequestrato una discoteca abusiva vicino piazza Mondello. Per il 31enne N.B. titolare dell’attività, oltre a una sanzione da 8 mila euro, è scattata la denuncia in Procura.

Al momento del sopralluogo gli agenti e i carabinieri della stazione di Partanna-Mondello si sono trovati di fronte a una vera e propria discoteca non censita, “con un’area destinata al ballo, due dj che animavano la serata con un impianto di diffusione elettroacustica, la somministrazione di alimenti e bevande e la presenza - si legge in una nota congiunta - di circa 200 avventori”.

L’attività è risultata abusiva ma ciò che ha destato maggiormente preoccupazione è stato il mancato rispetto delle norme sulla sicurezza. “Non c’era alcuna via di fuga, la sala da ballo di circa 300 metri quadrati era priva di uscite di emergenza che permettessero il deflusso senza ostacoli verso luoghi sicuri in caso di necessità. Il perimetro del locale - si legge ancora nella nota - era delimitato da muri, senza impianti né dispositivi antincendio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei controlli, a salvaguardia dell’incolumità, i clienti sono stati invitati a uscire dalla discoteca. Dai successivi accertamenti l'attività è risultata priva del certificato prevenzione incendi, del certificato di agibilità e della licenza del Questore, oltre che totalmente abusiva dal punto di vista amministrativo e sanitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento