rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Borgo Nuovo / Viale Piazza Armerina

Deposito con 500 chili di "stigghiola" putrefatte: arrestato a Borgo Nuovo

I carabinieri hanno scovato un laboratorio abusivo in viale Piazza Armerina. Per un uomo di 43 anni è scattata la multa di 1.500 euro perché la carne era priva di tracciabilità

Cinquecento chili di "stigghiole" conservate male nascoste in un deposito abusivo, a Borgo Nuovo. Blitz dei Nas in viale Piazza Armerina. Un uomo di 43 anni, Tony Ficano, palermitano nato in Francia, è stato arrestato nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla verifica del rispetto delle norme igieniche sui prodotti messi in commercio per feste di Pasqua. Ficano, titolare e gestore del laboratorio, per alimentare 10 congelatori aveva allacciato abusivamente il cavo elettrico alla rete pubblica. E' stato arrestato per furto aggravato.

LE IMMAGINI DEL LABORATORIO SEQUESTRATO | VIDEO

In azione i carabinieri della compagnia di San Lorenzo insieme ai Nas di Palermo e ai forestali del “Centro Regionale Anticrimine Ambientale”. E' emerso che il laboratorio era stato ricavato in un deposito improvvisato ed era stato costruito abusivamente. "Il capannone - dicono i carabinieri - era dedito alla preparazione e distribuzione di frattaglie, e alla cottura di parti anatomiche degli animali. Il locale si trovava in una strada laterale, ben nascosta. È stata l’attività informativa condotta dai militari della stazione di Borgo Nuovo a consentire di scovare il deposito di carne". 

Ficano è stato deferito in stato di libertà perché trovato in possesso di 500 chili di interiora di animali in pessimo stato di conservazione: sono state elevate sanzioni amministrative per 1.500 euro in quanto la carne era priva di tracciabilità: impossibile per i Nas risalire in modo documentabile alla relativa provenienza. L’arrestato è stato poi portato nella propria abitazione in regime di domiciliari, in attesa del rito direttissimo. La struttura e le attrezzature sono state sequestrate e gli alimenti affidati ad una ditta autorizzata allo smaltimento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deposito con 500 chili di "stigghiola" putrefatte: arrestato a Borgo Nuovo

PalermoToday è in caricamento