menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cantiere

Il cantiere

Mondello, stavano costruendo una piscina abusiva: scatta il sequestro dell'immobile

La casa si trova in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico da parte della Soprintendenza dei Beni Culturali. Il sopralluogo degli agenti della polizia municipale al cantiere dopo una segnalazione. Denunciato il proprietario

Volevano costruire una piscina e modificare il prospetto dell'immobile, collocato in un'area sottoposta a vincolo paesaggistico da parte della Soprintendenza dei Beni Culturali, inserendo dei balconi in metallo. Qualcuno però se n'è accorto ed è partita la segnalazione al Nucleo tutela patrimonio artistico della polizia municipale che oggi ha effettuato, su disposizione del Tribunale, il sequestro preventivo di un cantiere in via Colonia Marina, a Mondello. Il proprietario, B.V. le iniziali, è stato denunciato. 

Effettuando il sopralluogo, gli agenti hanno accertato che nell'immobile a due piani era in corso la ristrutturazione di alcuni vani interni, si stavano predisponendo gli impianti tecnici e modificando i prospetti. Inoltre, nell’area esterna, si stava realizzando uno scavo per la piscina, con tanto di locale tecnico e riserva idrica, senza aver comunicato l'inizio lavori e senza aver ricevuto nessun titolo autorizzativo da parte del Comune.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento