menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dopo le condanne continua a rubare": sequestro da 400 mila euro per ladro seriale

Il provvedimento è stato emesso dalla Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo su proposta del Questore. Sigilli a due case, due appezzamenti di terreno e un'auto. Bloccati anche quattro rapporti bancari e assicurativi

Sequestrati beni per un valore di circa 400 mila euro a Giuseppe Di Lorenzo, 52enne di Torretta, autore di una serie di furti in casa e sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno. Il provvedimento è stato emesso dalla Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo su proposta del Questore Renato Cortese.

Sotto sequestro due case a Capaci, due ampi appezzamenti di terreno a Torretta, un'auto nuova e quattro rapporti bancari e assicurativi. Di Lorenzo - già condannato più volte per reati contro il patrimonio, furto e ricettazione - "nonostante il periodo di detenzione scontato - sottolineano dalla Questura - ha continuato a dedicarsi abitualmente alla commissione di reati predatori". Tanto che recentemente gli agenti del commissariato Libertà lo hanno sorpreso mentre cercava di forzare la porta d’ingresso di un’abitazione in centro.

Gli agenti della divisione Anticrimine hanno effettuato accertamenti sul suo patrimonio "frutto evidentemente - secondo la Questura - del reimpiego di capitali di illecita provenienza utilizzati dallo stesso per l'acquisto dei beni oggetto dell'odierno provvedimento di sequestro". Dalle indagini economico-patrimoniali è emerso che i redditi dichiarati dal 52enne erano in netto contrasto con l'acquisto dei beni posti oggi sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento