rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca

Operazione Cogenesi, finanza e carabinieri a braccetto: "Seguito il metodo Falcone"

A dirlo è il generale Antonio Quintavalle Cecere, comandante provinciale della guardia di finanza, dopo il blitz di stamattina tra Partinico, San Giuseppe Jato e San Cipirello, che ha portato all'esecuzione di 5 misure cautelari (3 gli arresti) e al sequestro di beni per 2,5 milioni. "Collaborazione tra forze di polizia approccio investigativo vincente"

"I finanzieri della compagnia di Partinico hanno proceduto a una lettura in chiave economico-finanziaria delle risultanze investigative acquisite dai colleghi dell'Arma dei carabinieri. Ciò ha consentito di acquisire elementi indiziari nei confronti degli amministratori, formali e di fatto, delle società oggetto di indagine e, sulla base degli esiti del contestuale esame della documentazione contabile e dei flussi finanziari, prospettare all'autorità palermitana la sussistenza dei reati di utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, bancarotta fraudolenta, intestazione fittizia di beni e quote societarie e autoriciclaggio".

Il comandante dei carabinieri: "L'ombra della mafia nella gestione dei rifiuti"

A dirlo è il generale Antonio Quintavalle Cecere, comandante provinciale della guardia di finanza di Palermo, dopo il blitz di stamattina dei carabinieri e dei finanzieri delle compagnie di Partinico che hanno eseguito cinque misure cautelari per bancarotta fraudolenta, intestazione fittizia di beni e quote societarie, inadempimento di contratti per pubbliche forniture, utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, riciclaggio e autoriciclaggio. L'operazione, denominata Cogenesi, ha portato al sequestro di beni per 2,5 milioni di euro, tra i quali una Ferrari, un lingotto d’oro da un chilo, rolex, un appartamento a Montecarlo e una pasticceria. 

"Si tratta di un approccio investigativo vincente - aggiunge -, in cui vengono messe a sistema le professionalità di ogni singola forza di polizia per colpire in maniera incisiva un obiettivo comune: è il metodo che ci ha insegnato il giudice Falcone per aggredire i patrimoni illeciti".

fonte: Adnkronos

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Cogenesi, finanza e carabinieri a braccetto: "Seguito il metodo Falcone"

PalermoToday è in caricamento