Albergo trasformato in B&B con spiaggia privata abusiva, denunciato imprenditore

Fondamentali le recensioni lasciate dai clienti nei portali specializzati nel settore turistico. Sotto sequestro il complesso alberghiero Porto Rais di Carini, sequestrata penalmente anche l'area ricadente nel demanio marittimo. Accertamenti sulla posizione fiscale dell'albergatore

Un albergo trasformato in bed & breakfast, con tanto di spiaggia privata occupata abusivamente nella costa di Carini. La guardia di finanza, la polizia municipale di Carini e la guardia costiera di Terrasini hanno sottoposto a sequestro amministrativo il complesso alberghiero Porto Rais e a sequestro penale una fetta di mare riservata ai clienti paganti ma di fatto tolta alla pubblica fruizione. Denunciato un albergatore la cui posizione fiscale sarà oggetto di ulteriori approfondimento.

Le indagini sono scattate dopo alcune segnalazioni sull’esercizio abusivo dell’attività di B&B da parte di una struttura. Le prime conferme sono arrivate grazie alla consultazione di alcuni noti portali del settore turistico in cui gli ospiti lasciavano le loro recensioni su "Le stanze del mare". Raccolti i primi elementi i militari e i vigili hanno fatto un sopralluogo nell’area che si trova davanti al complesso alberghiero, una spiaggia attrezzata e ad uso esclusivo dei clienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alt termine degli accertamenti, si legge in una nota, "l’attività economica di affittacamere, esercitata in totale assenza delle prescritte autorizzazioni rilasciate dal Suap del comune di Carini, è stata sottoposta a sequestro amministrativo, mentre la porzione di spiaggia ricadente nell’area demaniale e occupata abusivamente è stata sequestrata penalmente. Per quest’ultima violazione il responsabile della struttura vacanziera abusiva è stato denunciato all’autorità giudiziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento