Botti illegali in due negozi e in una casa: sequestrati oltre 8 mila pezzi, 3 denunce

E' questo il frutto di tre distinti interventi eseguiti dai finanzieri del Comando provinciale. Oltre 3,6 quintali di giochi d'artificio di marche differenti, ma tutti made in Cina e altamente pericolosi

I botti illegali sequestrati

Maxi sequestro di botti illegali di marche differenti, ma tutti made in Cina e altamente pericolosi nei giorni scorsi in città. Gli interventi eseguiti dai finanzieri del Comando provinciale, hanno riguardato due esercizi commerciali e un’abitazione di proprietà di una palermitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Circa 8.500 i pezzi sequestrati, per un peso complessivo di oltre 3,6 quintali di giochi d'artificio. I tre, trovati in possesso dei botti illegali, sono stati denunciati per i reati di detenzione illegale di materiale esplodente e ricettazione (artt. 678 e 648 del C.P.).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

Torna su
PalermoToday è in caricamento