rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Arenella-Vergine Maria

Vergine Maria, deposito abusivo di gas: sotto sequestro 152 bombole

Due tonnelate di gas stipate tra gli edifici abitati della zona. Denunciata una persona di 58 anni, che dovrà rispondere dei reati di omessa denuncia di materiale esplodente o infiammabile e di esercizio di attività senza il prescritto certificato di prevenzione

Scoperto un deposito abusivo dove erano state “custodite” due tonnellate di gas. I finanzieri della stazione navale hanno sequestrato 152 bombole nel quartiere di Vergine Maria, stoccate tra le tra alcuni edifici abitati. Data l’urgenza dell’intervento è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, chiamati a mettere in sicurezza il posto. Denunciata una persona di 58 anni. G.S..

Dovrà rispondere dei reati di omessa denuncia di materiale esplodente o infiammabile e di esercizio di attività senza il prescritto certificato di prevenzione. Sul posto anche alcune pattuglie della polizia municipale, che hanno provveduto ad accertare contestare altri illeciti di natura amministrativa relativa ad agibilità ed errato accatastamento dell’immobile. La guardia di finanza, oggi, ha sequestrato altri 21 mila articoli pericolosi e stipati in un magazzino di via Lincoln e in negozio di Termini Imerese.

Tra gli oggetti finiti nel mirino numerose borse elettriche d’acqua calda, che avrebbero potuto costituire un rischio a causa dell’elevato surriscaldamento delle guaine protettive. A Termini Imerese, invece, sono stati trovati circa 20 mila articoli tra prodotti per la cura della persona, giocattoli e bigiotteria che non rispettavano i requisiti previsti per legge. Il valore complessivo del sequestro, costato la denuncia dei responsabili degli esercizi commerciali, è di 40 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vergine Maria, deposito abusivo di gas: sotto sequestro 152 bombole

PalermoToday è in caricamento