Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Porto, sequestrate 25 tonnellate di materiale infiammabile

Durante i controlli su una mezzo proveniente da Genova. Il materiale non era stato dichiarato al momento dell'imbarco. Denunciato il rappresentante della società

I finanzieri del gruppo Palermo, in servizio al porto, durante un’ispezione di un mezzo commerciale proveniente da Genova hanno sequestrato 25 tonnellate di materiale infiammabile e denunciato una persona.

Il materiale infiammabile, utilizzato nella fabbricazione del polistirolo per uso commerciale, non era stato dichiarato al momento dell'imbarco. La mancanza di questa comunicazione ha di fatto impedito alla compagnia di navigazione, ignara del potenziale di infiammabilità del materiale trasportato, di predisporre tutte le precauzioni e misure necessarie per garantire la sicurezza dei mezzi e delle persone imbarcate ed ha quindi messo in pericolo la navigazione.

Per questa ragione, il rappresentante legale della società di trasporti della provincia di Messina che in polizza di carico ha fornito la mendace descrizione della merce trasportata, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per attentato alla sicurezza dei trasporti. Il prodotto infiammabile, pari a circa 25 tonnellate, destinato ad un'azienda della provincia di Palermo, è stato sequestrato in quanto corpo del reato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, sequestrate 25 tonnellate di materiale infiammabile

PalermoToday è in caricamento