"E' totalmente abusivo": sequestrato autolavaggio "fantasma" alla Bandita

Blitz della guardia di finanza, denunciato un palermitano di 51 anni. L'attività è risultata priva di titoli autorizzativi rilasciati dallo Suap e completamente sconosciuta al fisco

L'autolavaggio sequestrato

Al termine di un controllo è risultato essere "totalmente abusivo". Per questo motivo i finanzieri del secondo nucleo operativo metropolitano di Palermo hanno sequestrato un autolavaggio in via Bandita. E' successo nell’ambito di quello che tecnicamente le fiamme gialle chiamano "controllo economico del territorio".

"L'attività - fanno sapere dalla Finanza - è risultata priva di titoli autorizzativi rilasciati dallo Sportello unico attività produttive nonché priva di partita Iva e pertanto completamente sconosciuta al fisco (evasore totale) e di qualsiasi autorizzazione amministrativa. Gli ulteriori accertamenti eseguiti hanno permesso di appurare, oltre a queste violazioni, la mancanza di specifica documentazione prevista dal Testo unico ambiente per la particolare tipologia di attività (autorizzazione unica ambientale, denuncia annuale delle acque reflue industriali, relazione tecnica dell’impianto di depurazione e autorizzazione allo scarico in fognatura)".

Per questo motivo i finanzieri hanno proceduto al sequestro penale del locale e delle attrezzature trovate al suo interno e a denunciare il titolare dell’autolavaggio - un cinquantunenne palermitano (G.A. le sue iniziali) - alla Procura della Repubblica per "omessa domanda dì autorizzazione agli scarichi di acque reflue industriali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inoltre - concludono dalla guardia di finanza - nei prossimi giorni verrà svolto un controllo più approfondito della documentazione extra-contabile acquisita per contestare le irregolarità di natura fiscale. L’operazione rientra tra i compiti istituzionali propri della Finanza costantemente impegnata alla repressione delle attività commerciali abusive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento