Cronaca

Ricotta e formaggi non a norma Scoperti due caseifici abusivi

All'interno quasi due tonnellate di prodotti caseari destinanti al mercato provinciale. Riscontrate dai carabinieri forti carenze igienico-sanitarie. I responsabili delle strutture sono stati denunciati

I carabinieri del Nas hanno sequestrato due caseifici completamente abusivi, gestiti da commercianti di prodotti caseari sprovvisti delle necessarie autorizzazioni, e quasi due tonnellate di prodotti, in particolare ricotte, caciotte e latte, destinati al mercato provinciale. Riscontrate forti carenze igienico-sanitarie tra cui "assenza di finestre e sporco diffuso in tutti gli ambienti".

I militari, dopo avere scoperto in un negozio alcune forme di ricotta salata con etichette riportanti false indicazioni commerciali, maldestramente riprodotte, sono riusciti a identificare il fornitore che distribuiva i suoi prodotti ai supermercati della zona.

Tre i denunciati per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione, vendita di prodotti agro-alimentari recanti segni distintivi falsi, frode e scarico di acque reflue industriali non autorizzato. Il valore dei prodotti caseari, degli impianti e delle strutture sottoposti a sequestro ammonta a oltre 1 milione e 200 mila euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricotta e formaggi non a norma Scoperti due caseifici abusivi

PalermoToday è in caricamento