Cronaca

Sequestrate al porto venti tonnellate di detersivo contraffatto

La guardia di finanza lo ha scoperto a bordo di un tir appena sbarcato da Napoli. Circa 150 mila euro il valore della merce. Denunciati l'autorasportatore e il figlio

Maxi sequestro al porto. La guardia di finanza ha scoperto oltre novemila fustini di detersivo in polvere contraffatto pari a un peso di oltre venti tonnellate. Il valore ammonterebbe a circa 150 mila euro. La merce, a bordo di un tir sbarcato dalla nave proveniente da Napoli, era priva dei documenti di accompagnamento. Al controllo in laboratorio il prodotto è risultato alterato e non corrispondente al marchio in etichetta. Le fiamme gialle hanno denunciato due persone: l'autotrasportatore e il figlio di quest'ultimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate al porto venti tonnellate di detersivo contraffatto

PalermoToday è in caricamento