Autorizzazioni scadute, sequestrata area giochi per bambini a Porticello

La guardia costiera è intervenuta sabato nell’ambito dei controlli di polizia marittima sul lungomare. A finire sotto sequestro è stato uno spazio demaniale di circa 400 metri quadrati

La guardia costiera in azione sabato

Sequestrato un parco giochi per bambini a Porticello. La guardia costiera è intervenuta sabato nell’ambito dei controlli di polizia marittima sul lungomare. A finire sotto sequestro è stata un’area demaniale marittima di circa 400 metri quadrati "occupata abusivamente da parte di un uomo che là aveva adibito una struttura adibita a giostra per bambini".

"A seguito di attenta attività di indagine effettuata dai militari, infatti, è emerso - dicono dalla guardia costiera - come il titolare della struttura, già precedentemente in possesso di un’autorizzazione temporanea rilasciata dall’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, per un periodo antecedente, non l’avesse più rinnovata risultando, di fatto, privo di alcun titolo valido per l’occupazione dell’area stessa".

Per questa ragione l'uomo è stato deferito alla competente autorità giudiziaria per i reati relativi agli articoli 54 e 1161 del Codice della Navigazione e 633 e 639 del Codice Penale "e l’area sottoposta a sequestro penale in attesa che il procedimento si definisca", concludono dalla guardia costiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento