menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senzatetto vive tra i rifiuti in zona Cappuccini, volontari ripuliscono il dormitorio

Dieci i sacchi grandi di spazzatura riempiti. Un medico ha constatato lo stato di buona salute del clochard che ha ricevuto in dono delle coperte nuove, un cuscino e degli indumenti

Ripulito lo spazio divenuto dormitario di un senzatetto in zona Cappuccini. Un gruppo di volontari, guidati dal presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada e dai consiglieri Ninni Abbate e Luca Reina, stamattina, si è dato appuntamento sul posto e munito di mascherine, sacchi, scope, rastrelli e palettoni ha raccolto i rifiuti. Solo due giorni fa era stato proprio il presidente Moncada a denunciare ai servizi sociali lo stato di degrado in cui vive il clochard.

"Abbiamo trovato montagne di tutto - dichiarano Moncada, Abbate e Reina - escrementi, resti di cibo in decomposizione e migliaia di mozziconi di sigarette". La Rap ha collaboratoro fornendo ai volontari tutto l'occorrente. Dieci i sacchi grandi di spazzatura riempiti. Presente anche un medico che ha constatato lo stato di buona salute del clochard. 

Probabilmente soffre di una leggera sindrome autistica, ha dichiarato, ma il suo stato di salute generale è risultato buono. "Inizialmente era quasi infastidito - dichiarano Moncada, Abbate e Reina - ma quando ha capito che volevamo aiutarlo si è messo a parlare con noi, ha accettato qualche brioche e un te caldo e si è riappropriato del suo spazio". 

IIl presidente della IV Circioscrizione e i due consiglieri hanno reperito al "Boccone del povero", coperte nuove, un giubbotto, due paia di pantaloni e un cuscino e li hanno donati al vagabondo che li ha ringraziati. "Noi abbiamo fatto la nostra parte - conclude Moncada - adesso auspico che le altri istituzioni, principalmente Asp e Servizi Sociali, si prendano in carico il problema per evitare che un caso umano si trasformi in tragedia".  


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento