Seminario sulle politiche di coesione, Virzì (Ugl): "Urge snellimento delle procedure"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nella giornata di mercoledì 19 febbraio, l’ufficio stampa Ugl Sicilia ha partecipato a Palermo, presso la sala del dipartimento Affari extra regionali, al seminario organizzato da Antenna Europe Direct e dall’OdG di Sicilia: “Evento Politiche di Coesione Pon Infrastrutture e Reti, Ministero dei Trasporti”. Il seminario ha avuto come scopo quello di migliorare la consapevolezza del ruolo e dell’impatto che la politica di coesione ha sullo sviluppo del territorio e sulla vita dei cittadini, evidenziando lo stretto legame tra fondi comunitari, crescita e sviluppo dei territori.

Tra gli 11 obiettivi tematici, le grandi opere infrastrutturali hanno un’importanza determinante sia per l’impatto sui territori che per i costi sostenuti. Obiettivo del seminario, è stato quello di promuovere e di far conoscere i principali progetti e i risultati realizzati con le politiche di coesione e di fornire pareri e dibattiti su esigenze e requisiti mostrando così come possono le politiche dell’UE produrre impatti diversi nella vita di tutti.

“È stato un valido e costruttivo momento di verifica sulle Politiche di Coesione, sociali e territoriali, in evidenza importanti progetti infrastrutturali già realizzati o in via di realizzazione in Sicilia grazie alle politiche di Coesione – ha dichiarato Filippo Virzì, portavoce dell’UGL di Palermo – siamo sulla buona strada per recuperare, ma necessita il contributo di tutti per una Europa competitiva per la Sicilia e per la città di Palermo in particolare, rileviamo inoltre che la Regione Sicilia si sta adoperando con importanti investimenti nel tentativo di recuperare il gap degli anni passati”. “Necessita infine a nostro avviso – conclude Virzì – una forte sburocratizzazione delle procedure in atto, vale ciò per tutti gli enti locali, con particolare riferimento al capoluogo regionale”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento