Cronaca Partanna-Mondello

L’alta cucina sposa l’arte a Mondello Dieci cuochi verso le Olimpiadi

Nasce la squadra che potrà rappresentare la Sicilia alle principali competizioni nazionali ed internazionali. Oggi sfida a Villa Esperia fra cinquanta chef d'alto livello

Quando la cucina incontra l’arte. Così oggi a villa Esperia, a Mondello, 50 cuochi di tutta la Sicilia in occasione del XXXI Congresso Unione Regionale Cuochi Siciliani si sono sfidati per entrare a far parte del team che dell’Unione regionale cuochi siciliani. Dieci elementi di rilievo del panorama culinario dell’Isola che rappresenteranno la Sicilia in competizioni di grande importanza come gli Internazionali d’Italia che si terranno a Massa nel mese di febbraio, e le Olimpiadi che si svolgeranno ad Erfurt in Germania ad ottobre.

Fra le preparazioni degli chef tanta innovazione ma soprattutto tanta tradizione. Uno dei piatti dessert, ad esempio, ospitava un piccolo cannolo, un finger food, invece, ricordava una minucola “sarda a beccafico”. “Non possiamo prescindere dalla materia prima del territorio – ha dichiarato Giuseppe Giuliano, coach della squadra in formazione – e soprattutto dalla sua eccellenza”. Soddisfatto della manifestazione, invece, Salvatore Gambuzza, maestro di cucina e presidente dell’Unione regionale cuochi siciliani: “Finalmente – ha dichiarato – nasce la squadra che potrà rappresentare l’Isola alle principali competizioni nazionali ed internazionali. Si tratta di un traguardo di cui andiamo molto fieri e che ci aiuterà a tenere alto il nome della Sicilia nel mondo”. I nomi dei dieci selezionati saranno resi noti in serata.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’alta cucina sposa l’arte a Mondello Dieci cuochi verso le Olimpiadi

PalermoToday è in caricamento