menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole chiuse per il Coronavirus in tutta Italia, il ministro: "A ore la decisione ufficiale"

La drastica decisione di sospendere le attività fino al 15 marzo è stata presa dal Premier Conte dopo una riunione a Palazzo Chigi. Il ministro Lucia Azzolini però è più cauta: "Sarà formalizzata nelle prossime ore". Si attende l'ok del comitato scientifico

Scuole e atenei chiusi in tutta Italia per far fronte all'emergenza Coronavirus. L'ipotesi che era nell'aria nelle ultime ore è stata battuta dalle agenzie di stampa come ufficiale. La decisione del Governo, dopo una riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i ministri, è quella di chiudere scuole e università fino al 15 marzo 2020. Ma dopo pochi minuti dall'annuncio il ministro Lucia Azzolina si è affrettato a smentire: “Nessuna decisione sulle scuole è stata presa. Abbiamo chiesto al comitato tecnico scientifico una valutazione, se lasciare aperte le scuole o chiuderle, sia proporzionale allo scenario epidemiologico. Questa decisione sarà presa nelle prossime ore". Insomma, prima ufficiale poi non più.

Scuole chiuse, la decisione ufficiale annunciata dal ministro

Ma cosa è successo? E' una misura molto drastica, il presidente del Consiglio ne è consapevole. Ma la decisione di chiudere tutte le scuole d’Italia e le università a partire da domani e fino a metà marzo è stata presa. L’annuncio ufficiale arriverà dopo l’ultimo via libera del comitato scientifico. Ovviamente il tema è il rallentamento del contagio anche al Sud del Paese, dove i casi finora riscontrati sono minori che al Nord, per rafforzare le terapie intensive aumentando i posti. "La priorità è la salute pubblica", dice il presidente dell’associazione nazionale Presidi Antonello Giannelli.

Se la decisione dovesse essere confermata per le lezioni si dovrà procedere con l'attivazione e l'implementazione della didattica online a distanza, meccanismi utili a salvare l'anno scolastico anche con questa sospensione temporanea. E a questo sta lavorando sempre il ministro dell'Istruzione. Sul tavolo, a Palazzo Chigi, anche misure più stringenti di sanità pubblica. Nel corso della riunione si è discusso anche delle misure economiche per fronteggiare i contraccolpi della Covid-19 e che oggi saranno al centro dell'incontro tra il Presidente del Consiglio e le parti sociali, in programma nel pomeriggio.

Articolo modificato alle 15.05 del 4 marzo 2020 // Aggiunta dichiarazione del ministro Azzolina

Consiglio dei ministri-2

A Palazzo Chigi la riunione con i capigruppo di maggioranza e opposizione presieduta dal Presidente del consiglio Giuseppe Conte, Roma, 03 marzo 2020. All'ordine del giorno le misure sul Coronavirus. ANSA/UFFICIO STAMPA PALAZZO CHIGI/FILIPPO ATTILI 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento