Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Cruillas

L'albero pericolante è ancora davanti alla scuola, gli alunni della Vitali a lezione in un altro plesso

I bambini sono stati costretti a spostarsi all'istituto Salerno. L'intervento di rimozione dell'albero non è ancora stato completato. Il consigliere Giaconia: "Anche stamattina il cestello elevatore non si alzava, ma è stato sostituito con un altro mezzo"

Anche se con oltre una settimana di ritardo, gli alunni delle scuola Vitali hanno finalmente cominciato l'anno scolastico. Lo hanno fatto però nel plesso Salerno, sede centrale dell’Istituto comprensivo Cruillas. Il loro istituto infatti è ancora chiuso. L’intervento di rimozione dell’albero pericolante, che si trova davanti all'ingresso, non è stato ancora completato. Prima mancava il cestello, necessario per raggiungere la cima del pino, poi è arrivato ma si è guastato durante le operazioni. 

"L'operazione - afferma il consigliere Massimo Giaconia che si sta seguendo in prima persona l'intervento - è stata più volte bloccata e rimandata perché l’unico mezzo con cestello in dotazione del settore Ville e giardini, adatto a fare questo tipo di lavoro, non ha mai funzionato correttamente. In verità, anche stamattina il cestello elevatore non si alzava, nonostante fosse stato in questi giorni sottoposto a riparazione (sembra assurdo ma è andata così). L’inizio delle operazioni di rimozione - continua Giaconia - è stato però possibile, soprattutto grazie alle maestranze del settore, che con grande abnegazione e con la consapevolezza che questo inconveniente sta arrecando non pochi disagi alla comunità scolastica, hanno lavorato con un altro mezzo con cestello nonostante non fosse proprio adatto poiché dotato di una capacità di elevazione inferiore. Le operazioni - concludere il consigliere - continueranno domani e, si auspica che si concludano il prima possibile, in modo tale che le alunne e gli alunni del plesso Vitali possano tornare presto a seguire le lezioni nelle loro aule".

Nel frattempo i tre saloni della centrale sono stati trasformati in un'aula: all'interno di ognuno di essi sono stati posizionati i banchi, le cattedre e le lavagne per permettere a due classi di fare lezione contemporaneamente. "Così facendo - spiega il dirigente scolastico Maria Rosa Caldarella a PalermoToday - abbiamo evitato i doppi turni. Le classi entrano alle 8.30 ed escono alle 11.30. Andremo avanti così ancora per qualche giorno perchè l'albero è grande, ma ormai dovrebbe mancare poco". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'albero pericolante è ancora davanti alla scuola, gli alunni della Vitali a lezione in un altro plesso

PalermoToday è in caricamento