Cronaca

Sos da Partanna: "La scuola Santocanale cade a pezzi"

A sollevare il caso è stato il consigliere della settima circoscrizione Ferdinando Cusimano, che ha effettuato un sopralluogo nell'istituto di via Polibio: "Anche i bagni per gli alunni diversamente abili sono rotti"

Una serie di anomalie strutturali che pregiudicherebbero l’incolumità pubblica dei bambini. C'è preoccupazione per lo stato della scuola Santocanale, a Partanna, dove sarebbero necessari una serie di interventi urgenti da effettuare. A sollevare il caso è stato il consigliere della settima circoscrizione Ferdinando Cusimano, che in mattinata ha realizzato un sopralluogo nell'istituto di via Polibio.

"Da molti anni non vengono effettuati interventi di manutenzione - dice Cusimano -. Ho inviato al sindaco Orlando e all’assessore Marano una richiesta di interventi che riguardi il risanamento dei pilastri altamente degradati per l'ossidazione dell’armatura, ho segnalato la presenza di lesioni nei tompagni esterni e in quelli interni. Inoltre va segnalata la presenza di macchie diffuse di umidità nei locali tecnici, nella palestra ed infine in prossimità dei giunti di collegamento nella terrazza. Come se non bastasse i bagni per gli alunni diversamente abili sono rotti e malfunzionanti. Ho scritto anche alla Reset al fine di far effettuare la pulizia il riordino delle aiuole"

cusimano-3Il consigliere parla di notevoli carenze strutturali e fa leva sulla propria "conoscenza". "La mia istruzione tecnica mi porta ad occuparmi di immobili pubblici - dice -. Nelle scuole non si possono lesinare gli interventi di manutenzione, devono avere massima priorità, andrebbe adottato un registro dove annotare tutti gli interventi di manutenzione in modo da programmare rendere efficienti tutti gli immobili del patrimonio comunale".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sos da Partanna: "La scuola Santocanale cade a pezzi"

PalermoToday è in caricamento