Cronaca

LETTORI Scuola Rodari a Terrasini, la mensa non parte: genitori sul piede di guerra

Hanno raccolto cento firme e inviato una lettera al sindaco, all'assessore e per chiedere di attivare il servizio al più presto insieme al tempo prolungato

I genitori dei bimbi iscritti alla scuola materna Rodari, di Terrasini, non vogliono più aspettare. Chiedono che l'istituto attivi la mensa e il tempo prolungato, così come gli è stato promesso quando hanno scritto i loro figli presso l'istituto. Per avere delle risposte in merito alla questione in cento hanno scritto e firmato una lettera inviata all'attenzione del sindaco Massimo Cucinella, dell'assessore all'Istruzione Margherita Cipriani e al capo area Girolamo Carano.

Ecco il testo integrale della lettera:

"Egregi signori, siamo le mamme ed i papà dei bimbi iscritti questo anno alla scuola dell'infanzia Rodari (succursale Don Milani a Terrasini) e, con la medesima, vogliamo porre ufficialmente alla Vostra cordiale attenzione la questione mensa e l'orario prolungato della medesima scuola. Al momento dell'iscrizione ognuno di noi ha optato per la scuola pubblica Rodari proprio in quanto ci è stato detto che essa era fornita di servizio mensa ed orario prolungato. Ad oggi, a distanza di ben tre mesi, il servizio mensa in realtà non è partito e l'orario è rimasto ridotto.

Tutto questo ha creato diversi disagi alle nostre famiglie che, dopo aver scelto tale scuola, proprio per l'orario prolungato e la mensa, hanno dovuto - in questo momento di crisi - sobbarcarsi spese di baby sitter ed inoltre, i bambini (dai tre ai cinque anni ricordiamocelo) vengono continuamente sballottati. Li prendiamo che dormono, a casa non mangiano in orario, il danno è soprattutto per loro. Nonostante le scarse risorse non comprendiamo come mai la mensa fino all'anno scorso funzionava e nella vicina Cinisi il servizio simile (oltre a funzionare) sia molto efficiente.

In alcuni organi di stampa (PalermoToday e non solo) abbiamo letto le parole dell'assessore al ramo, ha affermato: “Il problema è individuabile esclusivamente nella momentanea assenza di fondi. Non appena, fra qualche settimana, sarà approvato il bilancio 2012 e si potranno utilizzare i fondi stanziati, si avvierà l'iter per far partire subito il servizio della mensa.” Ecco, bene, con il consiglio comunale del 27 novembre scorso avete approvato il bilancio 2012 e adesso speriamo, come da Voi promesso, che abbiate previsto la voce di spesa relativa alla scuola Rodari.


Mercoledì 28 siamo stati in comune e Vi cercavamo, a questo punto vorremmo delle risposte certe, immediate, risolutive e non sibillanti o vuote. Vorremo avere una data certa ed un impegno concreto. Non siamo più disponibili ad altri silenzi o a “motivazioni perditempo” e, se necessario, portaremo avanti altre significative e più incisive azioni. Di mezzo ci sono i nostri figli!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI Scuola Rodari a Terrasini, la mensa non parte: genitori sul piede di guerra

PalermoToday è in caricamento