Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Occupazioni, la digos nelle scuole: identificati alcuni studenti

Lo rende noto la Questura. Gli interventi sono seguiti alle numerose segnalazioni giunte dai presidi degli istituti e dai genitori di alcuni studenti. "Rimosse catene, lucchetti, improvvisate barricate di banchi e sedie per garantire l'accesso"

La digos interveniene all'interno delle scuole occupate e identifica alcuni studenti. Lo rende noto la Questura attraverso una nota. "Nell'ambito del recente stato di agitazione degli studenti - si legge - sono diversi tra Palermo e provincia le occupazioni di Istituti Scolastici. Sono state numerose segnalazioni da parte dei responsabili scolastici, i quali hanno riscontrato, tra l'altro, danneggiamenti alle strutture, interruzioni del pubblico servizio, impedimenti all'accesso di studenti e di personale docente ed amministrativo".

"A tali richieste d'intervento - continua la nota - si sono aggiunte numerose proteste da parte dei genitori di studenti che protestavano per l'impossibilità per i propri figli di accedere all'interno dei locali per svolgere regolarmente lezione. Numerosi, pertanto, sono stati gli interventi da parte del personale della Digos al fine di mediare con gli studenti promotori della protesta. In alcune occasioni si è stati costretti a far rimuovere catene, lucchetti, improvvisate barricate di banchi e sedie per garantire l'accesso e la sicurezza degli istituti scolastici".

IL REPORTAGE: GLI STUDENTI "IN TRINCEA" SI RACCONTANO - VIDEO

La Questura di Palermo ha inoltrato tali segnalazioni all'Autorità Giudiziaria competente in riferimento alla valutazione dell'eventuale sussistenza di reati da ascrivere a studenti (anche minorenni) identificati dagli operatori di polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazioni, la digos nelle scuole: identificati alcuni studenti

PalermoToday è in caricamento