rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Romagnolo, lavori alla scuola media Franchetti: scattano i doppi turni in altri plessi

Da lunedì per tutti le lezioni si terranno in via Maione da Bari o alla Sauro, in viale dei Picciotti. Inoltre sette classi, a giro, frequenteranno nel pomeriggio. L'appello della responsabile Scuola del Pd Unione provinciale di Palermo Lucia Bonaffino: "Non sottovalutare il disagio psicofisico dei ragazzi"

Da lunedì per gli studenti della scuola media Raimondo Franchetti, in viale Amedeo d’Aosta, a Romagnolo, scatteranno i doppi turni. Sette classi alla volta, per un totale di 21, seguiranno le lezioni pomeridiane nella plesso della scuola Sauro in viale dei Picciotti e nel plesso di via Maione da Bari. Si comincia alle 13.35 e si finisce alle 18.35. Disagi in vista dunque per i ragazzi ma anche per le loro famiglie, tanto più per quelle in cui entrambi i genitori lavorano. "Il trasferimento delle ultime sette classi rimaste finora in sede - spiega la preside Grazia Pappalardo nella circolare che annuncia il cambio d'orario dal 28 febbraio - per consentire la prosecuzione dei lavori di ristrutturazione dell'edificio principale dell'istituto".

Le prime 14 classi hanno traslocato già dallo scorso novembre: sei sono state spostate nel plesso Picciotti della direzione didattica Nazario Sauro, tre alla media Don Milani e altre cinque in via Maione da Bari, in un locale affittato con i fondi dell'emergenza Covid. Per le altre sette non sono state trovate aule disponibili nella zona della Seconda circoscrizione, da qui il via, dalla prossima settimana, ai doppi turni.

Ad annunciare la notizia con preoccupazione è la responsabile Scuola del Pd Unione provinciale di Palermo Lucia Bonaffino che ha seguito da vicino l’odissea di alunni, genitori e docenti: "Ben 140 ragazze e ragazzi per volta saranno costrette/i a frequentare le lezioni al pomeriggio in turni di tre settimane. Non si sottovaluti il disagio psico-fisico che vivranno gli studenti. I genitori, supportati anche dai pareri dei pediatri, auspicano che la dirigenza riveda l’organizzazione dei doppi turni e li riduca dalle tre settimane a due per una maggiore sostenibilità e una equa condivisione dei disagi". 

La dirigenza dal canto suo è perfettamente consapevole del sacrificio che sta chiedendo agli studenti e alle loro famiglie, ma anche ai docenti e il personale Ata. Uno sforzo che secondo Pappalardo "sarà ricompensato nel prossimo futuro in cui potremo utilizzare un edificio sicuro e rinnovato dotato di ambienti e strutture adeguate alle esigenze didattiche della nostra scuola". Alla luce di questo la preside "confida nella comprensione e collaborazione di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagnolo, lavori alla scuola media Franchetti: scattano i doppi turni in altri plessi

PalermoToday è in caricamento