rotate-mobile
Cronaca Villabate

Scuola Don Milani a Villabate, la protesta: "Doppi turni da 2 anni, quanti disagi per 500 bambini e le famiglie..."

Nell'istituto sono in corso interventi di ristrutturazione. Venerdì alle 12 programmata un'assemblea dei sindacati

Continuano i disagi al circolo didattico “Don Milani” di Villabate, dove sono in corso interventi di ristrutturazione. Il trasferimento delle classi in più sedi per consentire l’attività didattica, ha sconvolto da quasi due anni la vita di 500 piccoli alunni della scuola dell’infanzia e della primaria, delle loro famiglie e dei lavoratori della scuola.   I locali a disposizione non sono sufficienti per tutti, così si va avanti con doppi turni ritenuti da tutti ormai “estenuanti”: dalle 8 alle 13 per alcuni e dalle 13.30 alle 18.30 per altri. Bimestralmente, si ruota.

I sindacati confidavano nella riconsegna per febbraio-marzo almeno del plesso “Mariele Ventre”, in cui i lavori sono stati avviati nell’ottobre del 2021. Ma così non è stato, da allora l’edificio continua a rimanere chiuso.  Alla direzione didattica, l’amministrazione comunale di Villabate ha risposto che l’edificio non sarà disponibile prima della fine di agosto.

Alle richieste di informazioni da parte del sindacato, l’amministrazione comunale invece non ha mai dato riscontro. E nulla è stato comunicato sul cronoprogramma degli interventi nella sede centrale del circolo Don Milani: nel plesso, chiuso da settembre 2022, a detta del dirigente Francesco Paolo Camillo, che così ha risposto a una nota delle organizzazioni sindacali, “non si è visto nessun operaio al lavoro”.

Per tutto questo venerdì 14, dalle 12 alle 14, in uno spazio esterno concesso in mancanza di altri locali a disposizione, al campetto del plesso Andersen,  in via Luigi Pirandello 26, si terrà un’assemblea indetta da Flc Cgil Palermo, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams.

All’ordine del giorno: i problemi di edilizia scolastica. I segretari generali Fabio Cirino per la Flc Cgil Palermo, Vito Cassata per Cisl Scuola Palermo, Claudio Parasporo per Uil Scuola Palermo, Giovanni Di Pisa per Snals Confsal Palermo e Gaspare Papa per Fgu Gilda Unams Palermo, hanno invitato tutto il personale dell’istituzione scolastica a partecipare.

Allo stato, le 9 sezioni di scuola dell’infanzia del “Mariele Ventre” sono state raggruppate e fanno i doppi turni al “Raggio di Sole”, unico plesso rimasto disponibile. Gli alunni della primaria della “Don Milani” sono stati divisi in più gruppi: 15 classi fanno i doppi turni negli scantinati di un condominio in via della Rinascita e altre 17 classi si trovano al plesso “Andersen”. Due aule sono state trasferite presso il vecchio municipio e la segreteria presso la Biblioteca comunale.

“Tutto questo sta creando problemi alle famiglie, innanzitutto da un punto di vista didattico. I bambini – evidenziano i segretari della scuola -  sono costretti a fare i compiti in orari improponibili, di sera molto tardi o la mattina, e spesso in assenza dei genitori impegnati al lavoro. E devono rinunciare a tutte le attività extrascolastiche, ludico-ricreative o sportive, necessarie in questa fase di crescita”.

Per non parlare dei genitori, costretti a districarsi in una difficile organizzazione della giornata. “Ci sono mamme che hanno smesso di lavorare o hanno dovuto optare per il part time e famiglie che fanno i salti mortali per accompagnare e riprendere più figli che frequentano le lezioni in turni e plessi diversi – aggiungono i sindacati -  Disagi altrettanto gravi, sono a carico del personale docente e Ata, con tanti pendolari e costretti a restare in servizio fino alle 18.30 e oltre. Anche loro hanno dovuto adeguare la loro vita a questo nuovo orario lavorativo. Tutti problemi che anche la direzione didattica ha segnalato, con la piena consapevolezza degli enormi disagi patiti da tutti”. Per non meglio specificate “cause tecniche”, i lavori sono bloccati da luglio 2022 e ad oggi non si conosce una data certa di consegna. Si prospetta così per gli alunni e le loro famiglie – è l’allarme dei sindacati - ancora un altro anno scolastico pieno di disagi.

E nello scantinato si studia senza riscaldamento e con poca luce nelle scale di accesso. “Chiediamo di essere informati nel dettaglio sullo stato dell’arte dei lavori – aggiungono i sindacati –   e di conoscere i motivi per i quali le opere risultano bloccate, i tempi reali di risoluzione dei problemi. La comunità villabatese ha la necessità di ottenere risposte certe da parte dell’ente comunale. Il Comune si adoperi a trovare soluzione alternative per eliminare i doppi turni nell’attesa della conclusione dei lavori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Don Milani a Villabate, la protesta: "Doppi turni da 2 anni, quanti disagi per 500 bambini e le famiglie..."

PalermoToday è in caricamento