rotate-mobile
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù

"A scuola di riciclo", l'iniziativa del Rotary Montepellegrino per gli alunni dell'istituto Scinà

Annalisa Guercio “Stimolare nei ragazzi la voglia di "sapere", "capire" e "vedere" che fine fanno i rifiuti offrirà loro strumenti e modelli per partecipare attivamente alla riduzione e recupero dei rifiuti”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Per lungo tempo si è pensato che la natura fosse una fonte inesauribile di risorse. Tale visione ha subito negli ultimi decenni un cambiamento fino a considerare la natura come "la fedele compagna di vita". Nonostante sia chiaro l'obiettivo di riduzione e di recupero di rifiuti e la strada sia stata ormai tracciata, il problema rifiuti rimane una tematica sulla quale continuare a sensibilizzare ed è in questa ottica che si inserisce il progetto "A scuola di riciclo" che oggi ha segnato un nuovo appuntamento, grazie al Club Rotary e Rotaract Palermo Montepellegrino, nell’Istituto Comprensivo Domenico Scinà di Palermo, nel quale sono state coinvolte le classi quinte della primaria e le classi prime della secondaria di primo grado.

Il progetto "A scuola di riciclo" è stato voluto dal governatore del Distretto 2110 del Rotary International Valerio Cimino che ha sottoscritto, per questo anno rotariano, un protocollo d’intesa con l’Assessorato alla Istruzione e Formazione e con l’Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana, oltre che con RAP, COMIECO e con ‘Associazione ComeUnaMarea Onlus. Si tratta di un percorso di educazione non formale sulla gestione dei rifiuti che sarà di supporto allo sviluppo di diverse competenze trasversali tipiche dell'educazione allo sviluppo sostenibile. Compito degli interventi – ha sottolineato Annalisa Guercio, presidente dell’omonima commissione distrettuale, per “stimolare nei ragazzi la voglia di "sapere", "capire" e "vedere" che fine fanno i rifiuti offrirà loro strumenti e modelli per partecipare attivamente alla riduzione e recupero dei rifiuti”.

All’incontro di oggi, presso l’Istituto Comprensivo Domenico Scinà, hanno preso parte circa 350 bambini. Numerosi i rotariani presenti, a partire dal presidente Filippo Cuccia, a Michelangelo Nicchitta, Ninni Genova e alla stessa Annalisa Guercio. Per il Rotaract, era presente, Silvia Bruno e come sempre per l’associazione ComeUnMarea onlus Concetta Bruno. Prossimo appuntamento, il 4 febbraio presso l’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci, in zona Motel Agip. Particolarmente importante, per la scuola, il ruolo e l’intervento del referente la professoressa Lina Chisari che ha coordinato l’evento, gli interventi e i laboratori didattici. Tra gli obiettivi formativi del progetto, ha precisato la dottoressa Guercio, quello di “sensibilizzare degli alunni sul tema della salvaguardia ambientale, educandoli allo sviluppo sostenibile grazie ad un uso consapevole e durevole delle risorse; particolare attenzione viene dedicata alle abitudini quotidiane legate alla produzione e al riciclaggio dei rifiuti, per favorire azioni e scelte compatibili: raccolta differenziata e riciclaggio”.

E, tra gli altri, continua il presidente del club Filippo Cuccia “lo sviluppo di una coscienza ambientale del rispetto e dell'uso consapevole delle risorse del territorio. Comprendere l'effetto delle nostre azioni sull'ambiente. Riflettere sugli stili di vita, le abitudini quotidiane al fine di formare cittadini consapevoli e responsabili nei confronti di sé stessi, degli altri e dell'ambiente. Comprendere l'importanza del riciclo come forma di risparmio energetico favorendo comportamenti di consumo critico e responsabile”. “Sarà necessario, inoltre, fornire competenze di scienza ecologica su base empirica e ludica e stimolare il senso di responsabilità ambientale e sociale, ragionando in modo critico sulle semplici azioni che quotidianamente hanno impatto sul nostro ecosistema-mondo. Comprendere i concetti di economia circolare e di economia circolare solidale” ha commentato Annalisa Guercio, presidente della apposita commissione distrettuale.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A scuola di riciclo", l'iniziativa del Rotary Montepellegrino per gli alunni dell'istituto Scinà

PalermoToday è in caricamento