Scuola, gli istituti sede di seggio elettorale potranno rinviare l'inizio delle lezioni al 24 settembre

Lo prevede il secondo decreto dell'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla, sul calendario scolastico. A Palermo, i plessi interessati sono 128. Regole anti Coronavirus, ancora tanti i nodi da sciogliere

Le scuole sede di seggio elettorale potranno posticipare l'inizio delle lezioni al 24 settembre. Lo prevede il secondo decreto dell'assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla, sul calendario scolastico.

"Le istituzioni scolastiche, che saranno utilizzate quali sedi della prossima consultazione referendaria del 20 e 21 settembre - ha scritto Lagalla - hanno facoltà di determinare l’inizio delle lezioni a far data dal 24 settembre 2020". In Sicilia, l’avvio delle lezioni è previsto per lunedì 14 settembre, per concludersi martedì 8 giugno dopo almeno 200 giorni di attività didattiche. Solo a Palermo, i plessi scolastici sede di seggio elettorale sono 128.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frattanto, ritardi e incertezze aleggiano sull'avvio della scuola: nell'Isola, così come nel resto d'Italia. Malgrado le rassicurazioni del ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, non si sa quando arriveranno i banchi monoposto né dove individuare i locali necessari per far fronte alla riduzione degli alunni per classe. Tra i nodi da sciogliere c'è anche il protocollo unico per la gestione di eventuali casi di Covid all'interno delle scuole. Contrarie all'obbligo della mascherina in classe la maggior parte delle Regioni. Un'altra grana per il governo, che sta lavorando alle linee guida per la riapertura delle scuole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento