Cronaca Noce / Via Rosso di San Secondo

Rubinetti rubati e scuola allagata: vandali ancora in azione alla Noce

A distanza di una settimana identico blitz alla De Amicis, istituto elementare e materno di via Rosso San Secondo, nei pressi di via Perpignano. Adesso la struttura potrebbe restare chiusa per protesta

E' successo ancora. Blitz vandalico alla De Amicis, scuola elementare e materna di via Rosso di San Secondo, nei pressi di via Perpignano, alla Noce. La scorsa notte ignoti sono entrati all'interno della struttura ed hanno allagato i locali. Rubati i rubinetti: si tratta dello stesso identico episodio avvenuto nella notte tra domenica e lunedì della scorsa settimana. Risultato: lezioni sospese per il secondo lunedì di fila. Gli alunni anche oggi hanno dovuto fare retromarcia e tornare a casa. Ma l'istituto potrebbe restare chiuso in segno di protesta anche nei prossimi giorni.

A scoprire quanto accaduto, stamani, è stato il personale della scuola. Nell'area non sono presenti videocamere di sorveglianza. Sul posto sono intervenuti polizia, vigili del fuoco e Coime, per mettere a posto i rubinetti. La preside ha incontrato l'assessore comunale alla Scuola, Barbara Evola, per ribadire la volontà dei genitori ad acquistare autonomamente l'impianto di videosroveglianza. "Ma il Comune avrebbe negato il consenso perché vorrebbe pagarlo di tasca propria", dice Salvatore Altadonna, consigliere della quinta circoscrizione.

 I vandali sarebbero entrati forzando una finestra al piano terra. Sconforto e rabbia da parte delle maestre, che protestano per la scarsa sicurezza.  "Si tratta di uno sfregio ai bambini - insiste Altadonna -. Un impianto di video-sorveglianza costa duemila euro. Domenica prossima organizzerò una ronda con altri genitori e tuteleremo la scuola, tenuto conto che chi dovrebbe non lo fa. Non si può fare lotta all'evasione scolastica tenendo chiuse le scuole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubinetti rubati e scuola allagata: vandali ancora in azione alla Noce

PalermoToday è in caricamento