Educazione stradale, al via i corsi nelle scuole con i vigili urbani

Nel corso della cerimonia di apertura, il sindaco Orlando ha sottolineato "l'importanza della prevenzione. La sanzione non basta". Il comandante della polizia municipale Messina: "L'attenzione alla comunità passa dalla sicurezza urbana". Ecco tutti gli istituti scolastici coinvolti

Con la cerimonia di apertura che si è svolta a Villa Niscemi, sono iniziati oggi i corsi di educazione stradale che saranno tenuti dalla polizia municipale nelle scuole cittadine di ogni ordine e grado.

Nel suo intervento, il sindaco Leoluca Orlando ha sottolineato che "la strada è un bene comune e occorre affrontare i temi relativi all’uso della strada. La sanzione non basta, la prevenzione non può che farsi a scuola, luogo in cui si costruisce la condivisione". Si invece focalizzata sulla dimensione emotiva della strada l'assessore alla Scuola, Giovanna Marano: "Dietro la conoscenza delle regole c’è un processo di consapevolezza della cittadinanza, dell’ambiente, della comunità e la polizia municipale ha realizzato un percorso di apprendimento nella quotidianità perché il contesto esterno, attraverso un’esplorazione più ampia, promuova la capacità di discernimento".

Il comandante dei vigili Vincenzo Messina ha posto l’attenzione sulla sinergia delle istituzioni nella missione educativa comune, iniziata per la polizia municipale 55 anni fa. "Il progetto condiviso mira a quel cambiamento di cui la città è protagonista; l’attenzione alla comunità realizza passo dopo passo il miglioramento della vivibilità e della sicurezza urbana".

Il capo procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, Maria Vittoria Randazzo, madrina dei corsi di educazione stradale, ha aggiunto: "Laddove funziona la prevenzione, la repressione diminuisce. La complessità della società impone di mettersi non più in rete, ma a sistema, unico organismo vivente. Il valore fondamentale è il rispetto. Dal rispetto delle norme stradali si passa al rispetto delle relazioni e poi al rispetto della dignità. Sarebbe bello un mondo in cui si decidesse di seguire le regole per la consapevolezza di appartenere al sistema-comunità".

Per il mondo della scuola è intervenuto il vice provveditore Pietro Velardi, in rappresentanza del dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Marco Anello, che ha evidenziato quanto la scuola contenga la vita della città. Durante la cerimonia hanno preso la parola anche i rappresentanti di alcune istituzioni che collaborano con l’Ufficio educazione stradale, tra cui Marina Altavilla dell’Uiepe (Ufficio interdistrettuale di esecuzione penale esterna) del ministero della Giustizia, che ha posto l’accento sui programmi di recupero dei messi alla prova e i rappresentanti delle altre forze di polizia, appartenenti all’osservatorio per la Sicurezza stradale, che si sono soffermati sull’importanza della sicurezza stradale per la prevenzione degli incidenti.

E' stata anche annunciata una collaborazione con i Lions e con l’associazione “Assofante” e presentato, nell’occasione, un poster realizzato dagli alunni della scuola secondaria di primo grado “Lombardo-Radice- Mazzini” vincitore per l’anno 2018-2019 del premio "Cesare Sassi" donato dall'omonima associazione che si occupa delle vittime della strada. I corsi di educazione stradale per l’anno scolastico 2019-2020 si svolgeranno nei seguenti istituti scolastici: Direzione Didattica “Cruillas”, Ics “L.Capuana”, Convitto Nazionale “G. Falcone”, Liceo Classico “Umberto I”, Ics Principessa Elena di Napoli, Direzione Didattica “Sant’Anna”, Ics “Renato Guttuso”, Direzione Didattica “Nazario Sauro”, Endofap “Don Orione”, Sms. “G.A. Cesareo”, Istituto superiore “Ragusa Kiyohara”, Istituto superiore “Filippo Parlatore”, Direzione Didattica “Emilio Salgari”, Ics “Maredolce”, Ics “Padre Pino Puglisi”, Direzione Didattica “E. De Amicis”, Ics “G. E. Nuccio”, Ics “Alberico Gentili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento