Cronaca

Cinisi, la scuola corre ai ripari: "genitori donate un contributo"

A rilanciare la richiesta dell'Istituto il comitato genitori che invita tutti a recarsi presso la segreteria per ritirare il bollettino postale: 10 euro l'importo da versare

L'istituto comprensivo - Foto: comitato genitori Cinisi

"Versate dieci euro con bollettino postale". La richiesta arriva dal'Istituto comprensivo di Cinisi che invita i genitori degli alunni a recarsi presso la segreteria per ritirare il bollettino e donare un contributo volontario. Come è noto non sono infatti molti i fondi a disposizione delle scuole.

Sono più anni che la richiesta viene fatta e la faccenda genera non poche polemiche. "Ogni genitore ha la facoltà di decidere se fare o meno questo tipo di donazione alla scuola", spiega il comitato dei genitori su Facebook cercando di fare chiarezza. "Il pagamento è facoltativo...serve ad aiutare la scuola, economicamente in difficoltà", continua il post.

"I soldi servirebbero per garantire materiale didattico alle classi. Se ciascun genitore versasse ogni anno le sole euro 10 alle casse della scuola, si potrebbe pensare di intraprendere una strada nuova verso l'indipendenza da collette e roba simile. Per questo invitiamo tutti a ritirare il bollettino e a pagarlo", conclude il Comitato Genitori Cinisi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, la scuola corre ai ripari: "genitori donate un contributo"

PalermoToday è in caricamento