Cronaca Brancaccio

Istituto Cavallari, venti mamme partecipano al progetto "Genitori protagonisti a scuola"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un proverbio africano recita: “Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio". Noi come scuola Cavallari vogliamo "ricostruire, insieme ai genitori, il villaggio che ci serve per crescere i nostri bambini" e per questo il 25 marzo è partito il progetto "Genitori protagonisti a scuola”, che ha visto coinvolte 20 mamme della scuola.

Tematica dell’incontro "La famiglia è cambiata – la crisi dei rapporti". Il clima distensivo e amichevole ha portato il contributo di tutte le mamme, che si sono confrontate su argomenti che hanno riguardato le "crisi” nei legami di coppia e nei rapporti familiari e che sono divenuti, ben presto, esperienze di vita personale. Le mamme hanno ricevuto, dall'esperta e al termine dell’incontro, un messaggio contente tre frasi: "Permesso, grazie, scusa” (Jorge M. Bergoglio), “Non smettete mai di indignarvi” (Martin Luther King) e “Tornate a casa, date una carezza ai vostri figli” (Papa Giovanni XXIII). Grazie alle nostre mamme e alla dottoressa Giannalia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Cavallari, venti mamme partecipano al progetto "Genitori protagonisti a scuola"

PalermoToday è in caricamento