menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Scuola, intesa Comune-sindacati per l'assunzione dei supplenti

L'accordo riguarda i contratti a tempo determinato di insegnanti supplenti nelle scuole comunali. E' stato previsto, per il periodo finanziario 2015/2017, uno stanziamento annuo di 146.621 euro pari a 1.542 giorni lavorativi

Raggiunto l'accordo tra il Comune e i sindacati per le assunzioni a tempo determinato di insegnanti supplenti nelle scuole comunali. E' stato previsto, per il periodo finanziario 2015/2017, uno stanziamento annuo di 146.621 euro pari a 1.542 giorni lavorativi. "La proposta - spiegano da Palazzo delle Aquile - è stata avanzata dall'amministrazione comunale, rappresentata dal capo di gabinetto Sergio Pollicita a stralcio della più ampia contrattazione sul piano delle assunzioni, stante la necessità di assicurare un canale prioritario alle assunzioni di supplenti per evitare che si potessero produrre interruzioni nei servizi scolastici".

"Siamo molto soddisfatti di questo accordo - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - perché l'amministrazione, grazie a un lavoro
certosino compiuto sui conti e sulle spese
, è riuscita a mettere sul piatto della trattativa una disponibilità economica persino superiore a quella che era stata avanzata dai sindacati, che di contro si sono ugualmente mostrati sensibili ad accettare questo stralcio immediato per queste figure professionali".

"E' significativo - aggiunge l'assessore alla Scuola Barbara Evola - che le prime assunzioni del Comune di Palermo dopo anni di blocco avvengano proprio nella scuola, come ulteriore grande segnale di attenzione al mondo dell'educazione, ai bambini e alle loro famiglie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento