Cronaca Politeama / Piazza Castelnuovo

Palchetto della musica vandalizzato Indignazione e rabbia su Facebook

Una foto del monumento di piazza Castelnuovo sulla fan page di PalermoToday scatena le ire degli utenti, che si infiammano quando la presunta autrice confessa il gesto. "Pochi controlli". Dai vigili assicurano una verifica

Le scritte amorose sui muri del palchetto della musica

Il palchetto della musica di piazza Castelnuovo è stato deturpato ancora una volta dopo che era stato da poco restaurato. Sul monumento edificato nel 1875 dalla famiglia Florio, che nel secolo scorso ha ospitato personaggi del calibro di De Gasperi, Aldo Moro e  La Malfa, sono comparse in questi giorni scritte del tipo “Vale ti amo per sempre” e altre dello stesso tema.

La foto pubblicata da PalermoToday nella fan page di Facebook, con le scritte da bomboletta rosse chiaramente leggibili, ha scatenato le tastiere dei palermitani che in meno di ventiquattrore hanno lasciato quasi 250 commenti carichi di indignazione e rabbia per il gesto vandalico. Gli utenti esprimono “rammarico per la mancanza di civiltà e senso del bene comune” di molti dei loro concittadini, che tendono invece “a vantarsi ostentando la propria ignoranza”. Ad infiammare gli animi arriva infatti la confessione virtuale di una ragazza (da prendere “con le pinze”, visto che non si può accertare se sia reale o un “fake”) che insultando in dialetto difende il proprio atto d’amore compiuto insieme al fidanzato.

Molti partecipanti alla discussione protestano per la mancanza di controlli nella zona, da sempre oggetto di vandalismi di vario genere, da parte di vigili o per mezzo di videocamere. Oltre a suggerire l’utilizzo della confessione per un’eventuale incriminazione dell’autrice del gesto.

Dal comando dei vigili urbani fanno però sapere che le riprese non sono previste per tali reati e che le confessioni via Facebook non sono ritenute attendibili, anche se una verifica è già stata disposta. Per chi volesse inviare segnalazioni, se provvisto di pec (posta elettronica certificata), può mandare una mail all’indirizzo comandopoliziamunicipale@comune.palermo.it. Altrimenti ci si può recare direttamente al Comando di via Dogali.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palchetto della musica vandalizzato Indignazione e rabbia su Facebook

PalermoToday è in caricamento