menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Palminteri - foto facebook

Giuseppe Palminteri - foto facebook

Scontro tra due Tornado ad Ascoli, un palermitano tra i piloti dispersi

Si tratta del capitano navigatore Giuseppe Palminteri, di 36 anni. Non ci sono conferme sul ritrovamento dei resti del paracadute arancione, che aveva alimentato flebili speranze di ritrovare vivo almeno uno dei piloti

C'è anche un palermitano tra i piloti dispersi nello scontro di ieri tra due Tornado sopra i cieli di Ascoli. Si tratta del capitano navigatore Giuseppe Palminteri, 36 anni. Palminteri - che vive a Brescia - volava insieme al capitano pilota Alessandro Dotto, 31 anni, di Ivrea  In mattinata è stato ritrovato il corpo carbonizzato di uno dei piloti, rinvenuto nella fusoliera di uno dei due caccia.

Non ci sono invece conferme sul ritrovamento dei resti del paracadute arancione, che nella serata di ieri aveva alimentato flebili speranze di ritrovare vivo almeno uno dei piloti. Secondo i vigili del fuoco si tratterebbe solamente dei resti di un salvagente.

L'Areonautica militare ha inoltre comunicato i nomi dei militari a bordo dell'altro Tornado: si tratta del capitano pilota Mariangela Valentini, 32 anni di Borgomanero, ed il capitano navitagore Paolo Piero Franzese, 35 anni di Benevento. Sono sempre più remote le speranze di ritrovare vivi i piloti.

LA NOTA DEL SINDACO - “Esprimo profonda emozione e dolore per la tragedia conseguente allo scontro tra due Tornado dell’Aeronautica militare e la mia vicinanza ai familiari tutti e del capitano palermitano Giuseppe Palminteri. Alla partecipazione al dolore dei familiari delle vittime è, altresì, doveroso unire la sollecitazione di ogni accertamento per conoscere modalità e cause del tragico incidente”. Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento