rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

"Passeggiava per il parco di Forlì", possibile avvistamento di Marcello Volpe

I carabinieri hanno segnalato che il giovane potrebbe trovarsi nella città romagnola. Dopo circa dieci giorni, preso dai dubbi, un cittadino ha effettuato una verifica sul sito di "Chi l'ha visto?" e informato le forze dell'ordine

Possibile avvistamento per Marcello Volpe, il 26enne palermitano scomparso ormai 5 anni fa dalla Sicilia. I carabinieri della compagnia di Forlì hanno segnalato che il giovane potrebbe trovarsi in città. La segnalazione ai militari è giunta solo oggi, dieci giorni dopo l’accaduto: purtroppo chi l’ha fatta ha avuto il dubbio che si potesse trattare di una persona scomparsa e si è presentato alle forze dell'ordine solo dopo una verifica sul sito di "Chi l'ha visto?".

In base alla segnalazione un giovane fortemente somigliante a Volpe, di cui non si hanno notizie dal 12 luglio 2011, sarebbe stato avvistato nella serata del 30 agosto, verso le 20 al Parco Urbano "Franco Agosto” di Forlì. Stando a quanto riferito il giovane sarebbe stato visto da solo mentre percorreva a piedi il grande polmone verde della città. Il testimone ha raccontato che il giovane sembrava sentirsi smarrito e avrebbe spiegato, durante un brevissimo colloquio, di essere del Sud Italia.

Solo successivamente, insospettito dal quell’insolito incontro, il testimone ha verificato sul sito di “Chi l’ha visto?”, trovando tra le persone scomparse una forte somiglianza col palermitano. Da qui la segnalazione ai carabinieri. Al momento dell’avvistamento il giovane aveva una corporatura esile, capelli neri lunghi e mossi, barba incolta, occhi neri, vestiva con bermuda di colore scuro, maglia scura a maniche corte, cappellino tipo baseball, zainetto in spalla di colore scuro e piercing sul naso. I carabinieri invitano pertanto a prestare attenzione, informando le forze in caso di ulteriori avvistamenti in città. Volpe è alto 1.75, occhi e capelli castani e ha 26 anni.

Non si tratta del primo avvistamento. Una donna lo scorso anno sostenne di averlo notato nella vicina Ravenna, mentre più consistente e circostanziata era la segnalazione che il palermitano avesse soggiornato per qualche tempo a Trento. Nel settembre dello scorso anno un'inserviente della mensa universitaria di Lettere dell’Università di Trento segnalò un ragazzo molto somigliante a Marcello Volpe. La donna ha raccontato di aver visto un ragazzo, senza tessera perché non iscritto all'università di Trento, che avrebbe regolarmente mangiato alla mensa universitaria per circa un anno e mezzo, pagando il prezzo pieno in contanti. Dopo aver visto la foto di Marcello su un giornale la donna lo ha riconosciuto. (Fonte: ForlìToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Passeggiava per il parco di Forlì", possibile avvistamento di Marcello Volpe

PalermoToday è in caricamento