Due uomini scomparsi da 5 giorni, mistero tra Capaci e Caccamo

Sembrano svaniti nel nulla Giovanni Guzzardo, 46 anni, e Santo Alario, 42. L'appello di una mamma: "Non ce la faccio, non dormo più". Il giallo dell'auto trovata in aperta campagna

Giovanni Guzzardo e Santo Alario

E' avvolta nel mistero la scomparsa di due uomini che da cinque giorni hanno fatto perdere le loro tracce. Sembrano spariti nel nulla Giovanni Guzzardo, 46 anni, proprietario di un bar in piazza Cataldo a Capaci e Santo Alario, 42 anni. La loro scomparsa risale alle 13.30 di mercoledì: i due si sarebbero allontanati da Capaci. Forse, si dice, per andare a Ventimiglia di Sicilia. Ma sono voci su cui stanno indagando i carabinieri.

"Mi hanno detto che mio figlio lavora nel bar di Guzzardo - dice la mamma di Alario, che ha sporto denuncia ai carabinieri di Capaci -. Hanno trovato l'auto in aperta campagna nella zona di Caccamo. Mio figlio è separato, ha due figli, abbiamo saputo della sua scomparsa tramite la convivente. Non so che è successo, magari stanno cercando di sfuggire anche dalle forze dell’ordine. Non ce la faccio, non dormo più. L’ultima volta mio figlio è stato visto a Vicari, ce l’hanno detto i carabinieri". Al momento della scomparsa Alario aveva un giubbotto blu. Da giorni i due uomini hanno il cellulare staccato.

Una quarantina di carabinieri con i cani molecolari e l'ausilio di un elicottero hanno battuto sotto la pioggia la zona dove a Caccamo è stata ritrovata l'auto. Guzzardo aveva ristrutturato, dopo aver ottenuto un finanziamento, un bar a Capaci. Sotto la lente dei militari del comando provinciale di Palermo sono finiti sia il finanziamento ricevuto dal titolare del bar sia i suoi conti bancari. Alario era assiduo frequentatore del bar, non un impiegato come detto in un primo momento. Al setaccio anche i tabulati telefonici dei due scomparsi. Le indagini sono in corso, non si esclude alcuna ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

Torna su
PalermoToday è in caricamento